venerdì 25 novembre 2016

Crede di essere incinta, ma scopre di avere un cancro al cervello

Crede di essere incinta ma scopre di avere un cancro al cervello. Hannah Evans ha 44 anni e aveva già avuto un aborto spontaneo, così ha deciso di continuare a provare ad avere un figlio insieme a suo marito Chris fino a quando non ha iniziato ad avere tutti i sintomi della gravidanza: assenza di mestruazioni, nausee, però il test rimaneva negativo.



Hannah, come riporta il Mirror, si è sottoposta a dei controlli più approfonditi e a quel punto è arrivata la diagnosi choc. I sintomi erano, in realtà, quelli di un cancro al cervello che però si è rivelato essere una massa benigna: «Ho passato mesi e mesi sentendomi inutile, credevo che sarei morta, che mi rimanevano poche settimane di vita». I risultati positivi, infatti, sono arrivati solo dopo 6 mesi, arco di tempo in cui la donna è caduta in una brutta depressione. 
Dopo altri esami ha scopeto che la massa continuava a crescere, fino a quando i medici non hanno messo a punto una terapia per avanzare l'estensione della massa. Purtroppo Hannah ancora non è riuscita ad avere un bambino ma ha deciso di mettere a disposizione la sua esperienza vissuta per persone che si trovano nelle sue condizioni, cercando di incoraggiarle a non mollare e fornendo loro il sostegno necessario grazie all'associazione caritatevole da lei fondata.

Post più popolari